Il medico sommelier

Omaggio ad Andrea Andreotti, medico-chirurgo e sommelier per passione.

Prima di morire, Andrea Andreotti ha pubblicato un testo molto interessante incentrato sul rapporto tra vino e salute.

Titolo: “Vino e salute ” Prescrizioni e pareri di un medico sommelier

Mettendo al servizio del lettore tutti i risultati ottenuti in anni di ricerca in laboratorio, Andrea Andreotti è riuscito a conciliare lavoro e passione personale all’ interno di un’ opera estremamente lucida e godibile.

Vino e salute” parte dall’ analisi chimica del vino: dalle proprietà  organolettiche della bevanda, dalla sua anatomia chimica, si passa alla spiegazione delle singole componenti e dei loro effetti benefici sulla salute.

Fulcro della dissertazione rimane il tema del “consumo moderato” del vino:

“Una verità  è indiscutibile: non è il vino che fa male, ma il suo abuso! àˆ quindi del tutto ingiustificato nascondere o sottovalutare le proprietà  benefiche e salutari del vino per timore del suo possibile abuso. La grande maggioranza degli uomini ne ottiene gioia e piacere.”

Con lo sguardo del medico, Andrea Andreotti analizza con chiarezza l’ interazione del consumo di vino in differenti fasi della vita dell’ uomo e in particolari condizioni di salute: il vino e l’ assunzione di farmaci; il vino e il diabete; il vino e lo sport; il vino e la vecchiaia; il vino e la menopausa; il vino e la gravidanza; il vino e l’ attività  sessuale.

Interessante è anche la sezione di “Vino e salute” dedicata alla concezione del vino come droga ovvero come sostanza che può avere effetti psicostimolanti accentuati fino al punto di provocare una dipendenza.

Pregi e difetti del vino. Buone e cattive abitudini del bere vino. Sommelierie e medicina.

Tutto questo in un testo di 136 pagine che diviene opera ultima del lavoro svolto nel corso di tutta una vita da un grande conoscitore del vino.

Per l’ acquisto: Ibs.it

Lascia un Commento